lumia_830_recensione_gusionsNegli ultimi sessanta giorni ho avuto il piacere di provare a fondo Nokia Lumia 830, il nuovo terminale (nonché l’ultimo dell’era Nokia) di fascia medio alta presentato all’evento More Lumia del 4 Settembre scorso. Il terminale arriva con grandi aspettative in casa mia, visto che i fratelli come il Lumia 1020, Lumia 930 e Lumia 1520 mi hanno esaltato parecchio.

Fossi obbligato a definire questo terminale con una parola direi equilibrato. Nulla potrebbe meglio descrivere questo smartphone. Attenzione però a non interpretare la parola equilibrato con accezione riduttiva. L’equilibro di questo terminale sta tra la potenza, la bellezza e il prezzo davvero interessante.

Primo impatto

Avviso: se cercavate una recensione tradizionale questo è il post sbagliato. Forse. Non parlerò della confezione ma come mi sono trovato con questo smartphone.

Il Nokia Lumia 830 mi ha subito colpito. Sembra il 930 esteticamente parlando ma mi piace di più. Paradossalmente la fotocamera sporgente per un amante di Nokia Lumia 1020 è vera e propria arte. Molti l’hanno criticata a me piace e parecchio. A differenza del fratello maggiore la cover posteriore è removibile (seppur con qualche difficoltà se siete quasi privi di unghie come il sottoscritto) dove possiamo accedere alla batteria rimovibile e potremo espandere la nostra memoria tramite microSD e inserire la Nano sim.

La cornice metallica come si dice è tanta roba. Mi ricorda, una volta tra le mani, la prima sensazione avuta impugnando Nokia Luami 925, il primo vero Lumia realizzato con materiali “premium”. L’elemento principale a cui ho prestato subito attenzione è sicuramente il peso. Migliorato di netto rispetto al Lumia 930. Ora lo smartphone, nonostante i 5″ di display è perfetto per l’utilizzo anche con una sola mano.

Se il primo impatto è quello che conta, beh, allora ci siamo. Ma non adagiamoci e continuiamo ad esplorare questo Nokia Lumia 830.

L’uso di tutti i giorni

Una cosa è il primo impatto, un’altra è utilizzare lo smartphone durante l’arco di una giornata. Provando vari smartphone, il fattore utilizzo continuativo è fondamentale per poter giudicare nel migliore dei modi un terminale. Nokia Lumia 830 arriva con la promessa di essere un Nokia Lumia 930 solamente meno costoso. Forse in Nokia/Microsoft ci sono riusciti. A fare qualcosa di meglio del Lumia 930, sia chiaro.

Perché si, qualche mese fa mi ero innamorato del Lumia 930 ma il Lumia 830 è diciamo — paradossalmente —  una evoluzione. L’hardware forse non è lo stesso, con una pendenza a favore del top gamma, ma la differenza nell’uso quotidiano si sente poco e nulla.

Utilizzo il terminale per uso comune: chiamate, messaggi, tanto tanto WhatsApp, una buona dose di Instagram e un po’ di Twitter e devo dire che non sento tanto la necessità di aver un telefono di scorta o una batteria aggiuntiva anche se porto sempre la DC-19 con me per le eventualità.

L’utilizzo è sì massiccio ma il terminale riesce ad arrivare a fine serata con qualche accorgimento, ma senza dover rinunciare al “non so cosa”. Windows Phone 8.1 è in versione Denim, la 8.1.1 personalizzata da Nokia, che porta con sé alcune novità e ottimizzazioni che si aggiungono già all’ottimo lavoro di Microsoft e Nokia. Anche se a dire il vero, Lumia Camera, una delle principali novità per i top gamma Lumia arriverà nel mese di Dicembre.

Cambiare è bello sì, ma quanto è difficile. Specie se si è abituati ai 4.5″ del Nokia Lumia 1020. Il display da 5″ è molto bello, i colori ben bilanciati e la resa anche sotto il sole è notevole. Ma abituarsi è difficile, più o meno. Una volta presaci la mano però è difficile cambiare o tornare a schermi di dimensione inferiore. Il grip è ottimo complice anche l’ottima cornice in alluminio, che permette di avere lo smartphone saldo in mano anche nelle peggiori situazioni.

Foto e affini…

Uno dei punti di forza di questo terminale, nonché di tutti i terminali Lumia, è il settore imaging. La fotocamera di questo terminale infatti è fantastica. 10 Megapixel di potenza, ottiche Zeiss con tecnologia PureView all’ennesima potenza. Non siamo ai livelli del Lumia 1020 per carità ma la qualità degli scatti è veramente fondamentale. Ottima praticamente in tutte le situazioni: dal più soleggiato paesaggio fino alla foto buia dentro una stanza in piena notte con luce accesa.

Elemento che mi ha colpito particolarmente, probabilmente complice anche Lumia Denim, è la riduzione del rumore digitale nelle foto. Già basso in Lumia 930 e ora quasi assente su questo terminale. Ottima cosa, vista anche la possibilità di scattare foto con Lumia Camera in formato DNG per essere poi editate con strumenti di fotoritocco professionali.

Ma alla fine tu questo Nokia Lumia 830 me lo consigli?

La risposta è ovviamente sì. Precisiamo. Lucia 830 è uno smartphone di fascia media visto il prezzo (ufficiale di 399 euro) con caratteristiche da top gamma. Non è il 930 almeno sulla carta, ma non ha nulla da invidiargli, anzi. Sembra una versione migliorata di questo, leggermente depotenziata a livello di processore ma conservando materiali ma anche prestazioni super, capaci di insediare i top gamma anche di altri OS.

Due mesi con questo terminale mi sono bastati per promuoverlo a pieni voti, senza sì né ma.