Apple risponde alla corte in materia di sicurezza e mi convince

Nelle scorse ore sul web ha cominciato a circolare la notizia per cui  Apple avrebbe risposto in maniera negativa a una richiesta di FBI per “ammorbidire” il sistema di sicurezza che protegge l’iPhone. Nello specifico, la richiesta dell’FBI, è quella di ammorbidire il sistema di protezione di uno degli iPhone degli attentatori della strage di San Bernardino, in California dello scorso Dicembre. L’FBI infatti, a causa del sistema di sicurezza di iPhone non riesca ad accedere ai dati personali dell’attentatore. Continue reading